Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Ai sensi del provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante della Protezione dei Dati Personali per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti (art. 13 del Codice privacy).

Per maggiori informazioni consulta l'informativa estesa

Tre frullati di frutta e verdura per disintossicare l’organismo

L'alimentazione equilibrata può davvero aiutarci a sentirci meglio: vediamo come!

Non solo in estate con temperature tropicali e frutta e verdura a volontà, ma anche in inverno. I frullati si possono considerare un elisir di benessere e bellezza. Sono ottimi contro la stipsi; alleati per depurarsi, per drenare, per eliminare le tossine; per fare scorta di vitamine e reintegrare i sali minerali; un toccasana per l’apparato digerente. E ancora curano la pelle; tengono d’occhio la linea; efficaci contro lo stress e la stanchezza; aiutano a tonificare; favoriscono l’ossigenazione e l’idratazione dei tessuti.

Frullati o centrifugati? 

I centrifugati, rispetto ai frullati, presentano lo svantaggio di escludere le fibre della frutta e della verdura nella bevanda finale. Inoltre la centrifuga ha una velocità di estrazione abbastanza alta dunque la frutta e la verdura sono soggette al riscaldamento con una notevole perdita di nutrienti.
Entrambi sono ricchi di enzimi, vitamine, minerali e principi attivi che arrivano direttamente nell’intestino in pochi minuti senza dover essere digeriti, cosa che invece accade quando consumiamo frutta e verdura.

Frullati detox.

Sono molte le ragioni per le quali c’è bisogno di disintossicare il corpo. In primis per contrastare un’alimentazione spesso sbagliata, ricca di grassi e con alimenti di bassa qualità. Da qui la necessità di aiutare il nostro corpo a liberarsi delle tossine, metalli pesanti e scorie acide e arricchire l’alimentazione di preziose vitamine e sali minerali.
E’ però importante sapere le giuste dosi e combinazioni di frutta e verdura, in questo modo il nostro rimedio naturale avrà benefici immediati.

I frullati verdi.

Vengono così definiti per via del loro alto contenuto di clorofilla. Vengono preparati con una combinazione di verdure a foglia verde crude e frutta. Si consiglia di utilizzare un 60% di frutta e un 40% di verdure a foglia verde per ottenere un frullato dalle ottime proprietà nutritive.

Frullato di cetrioli, mela verde e zenzero.

E’ depurativo, sfrutta le proprietà benefiche e disintossicanti dei cetrioli, del sedano, del succo di limone e dello zenzero fresco, che stimolano l'organismo a liberarsi delle tossine. Per prepararlo serve 1 mazzetto di spinaci, 1 cetriolo, 1 mela verde, 2 gambi di sedano, 3 rametti di rosmarino, 1 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaino di zenzero fresco.

Frullato di lattuga, mele e banana.

Si tratta di un disintossicante per eccellenza senza dimenticare il gusto. ½ tazza di lattuga romana, 1 tazza e ½ d’acqua, 3 gambi di sedano, 2 mele, 1 banana, ½ tazza di succo di limone e prezzemolo. Frullare insieme gli ingredienti e… buon detox!

Frullato di kiwi e arance.

I kiwi e le arance sono ricchi di vitamina C. Frullare 3 kiwi e 2 arance aiuterà l'organismo a fare scorta di potassio e vitamina K. Viene consigliato per ridurre il colesterolo, per incrementare l'assorbimento del ferro e per depurare l'organismo.

Pubblicato il: ore 3:45

Categoria: News