Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Ai sensi del provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante della Protezione dei Dati Personali per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti (art. 13 del Codice privacy).

Per maggiori informazioni consulta l'informativa estesa

Tonno fresco: come cucinarlo al meglio

Come sfruttare al meglio in cucina una pietanza prelibata come il tonno fresco!

Il tonno fresco: caratteristiche

Il tonno fresco è una pietanza buonissima in qualsiasi stagione e particolarmente apprezzata nel periodo estivo. Si tratta di un alimento dalle molteplici proprietà benefiche, perché è ricco di grassi insaturi (Omega 3), minerali e vitamine utili al sostentamento dell'organismo. E' un tipo di pesce molto versatile, da cucinare seguendo le ricette della tradizione o provando nuovi ed interessanti accostamenti. Il tonno crudo o cotto, a seconda dei gusti, ha infatti un sapore unico, capace di sposarsi con varie pietanze, sia salate, sia agro-dolci.
Non va confuso con il tonno in scatola, un must nelle case degli italiani, che però può essere utilizzato solo per la preparazione di alcuni tipi di ricette.

Qualche dritta per preparare il tonno fresco

Spesso capita di voler sperimentare ai fornelli, ma di non avere idee precise su come farlo. Ecco quindi cinque sfiziosi consigli su come cucinare il tonno fresco, un alimento tipico del Mar Mediterraneo e della nostra penisola:

Un'ottima possibilità è la tartare di pesce crudo e fresco. Si realizza tagliando il tonno rosso a cubetti e può essere servito sia come antipasto, sia come secondo piatto. Una variante estiva sfiziosa è quella con mela verde e yogurt greco, due pietanze che ne completano alla perfezione il sapore: la mela verrà mischiata con il tonno ed altri aromi, mentre lo yogurt fungerà da accompagnamento. Il risultato? Un mix di sapori irresistibili, tutti da provare!

Tra i primi esistono altrettante ricette e accostamenti da provare, tra cui il cosiddetto "'sugo alla eoliana". E' un piatto tipico siciliano, di semplice realizzazione, ma ricco di gusto, che ricorda i sapori e i profumi delle isole Eolie. La ricetta tradizionale prevede l'utilizzo di spaghetti, anche se nulla vieta il suo accostamento con della squisita pasta corta. Si prepara un sugo con pomodorini, capperi, prezzemolo, olive e...tonno fresco! Una ricetta appetitosa, da gustare in qualsiasi momento, da soli o in compagnia.

Un altro piatto della cucina siciliana da provare sono i bucatini con tonno fresco e melanzane fritte. Per prima cosa si preparano le melanzane, poi si passano i cubetti di tonno in una padella con dell'olio, aggiungendo qualche cucchiaino di sesamo. Si impreziosisce il tutto con una foglia di basilico, che conferirà il suo odore caratteristico ed estivo al piatto. Ottimo primo, in grado di unire la croccantezza delle melanzane con la delicatezza del tonno. 

Tra i secondi un'opzione sfiziosa e leggera è il tonno al cartoccio, che mantiene la pietanza morbida e saporita. Questo tipo di cottura, oltre ad esaltare i sapori, riduce enormemente le calorie, dando vita ad un piatto dietetico e appetitoso. In più, la presentazione nel cartoccio dà un tocco di eleganza al tonno, conferendogli la classica doratura. E' un piatto ricco di sfumature diverse, impreziosito da verdure nere, capperi e aromi. Di solito si serve con verdure o patate, anch'esse cotte in forno. Un'alternativa light e gustosa, pensata per qualsiasi periodo dell'anno. 

Altro secondo tipicamente estivo è il tonno fresco alla griglia, variante fresca e raffinata. Si può condire con l'arancia, che crea un contrasto irresistibile, o impreziosire con del sesamo, che ne esalta il sapore e conferisce croccantezza. Attenzione al tempo di cottura: si consiglia sempre di grigliare il tonno per poco tempo su una piastra già molto calda, in modo che l'interno rimanga rosato e non diventi stopposo. Ottima per chi va di corsa, ma non vuole privarsi di un pasto sano e nutriente.

Pubblicato il: ore 12:51

Categoria: News